Oggi vogliamo spiegarvi idee di cosmesi commestibile, una altra maniera di riciclare la polpa del latte vegetale fatto a casa, speriamo che vi piaccia. Vi diamo delle ricette semplici per trasformare la polpa in cosmesi fatti a casa ed avere cura della pelle in maniera salutare e naturale, vi piace l’idea? 

Cosmesi commestibili, che cos’è? 

I cosmesi commestibili è una proposta che conosciamo per un seminario di @Dawamoru. Ci ha mostrato le diverse opzioni che ci sono di pulire e nutrire la pelle coi cibi naturali. 

Abbiamo potuto indagare e collegare con questa parte della cultura popolare che tanti benefici ci da. 

I principi dei cosmesi commestibili:

  • Avere cura del nostro interno: La prima premessa importante per avere una pelle tersa e capelli e unghie sani è pensare su ciò che mangiamo. La pelle è un altro organo, e nello stesso modo che i reni o l’apparato digerente, anche la pelle riflette qualsiasi squilibrio dal nostro corpo. Perciò è importante avere una alimentazione salutare ed evitare tossine, o eccessi di grassi, zucchero o fermenti che danneggiano la pelle. Quando abbiamo cura di ciò che mangiamo, questo si riflette, senza dubbio, nella pelle, capelli e unghie. 
  • Avere cura di noi dal di fuori: Non applicare nella pelle, capelli o unghie nessun prodotto che abbia componenti tossici come i parabeni o altre sostanze simili usate nei cosmesi commerciali. Sappiamo che la pelle è porosa, che respira e attua come un filtro, cioè che quello che si applica nella pelle va dentro. La Cosmetica commestibile propone di usare a modo di trattamento cibi salutari che già ci sono nella nostra dieta, cosa che ci garantisce che non ci intossichiamo né dal di fuori né all’interno. 

Ci vengono in mente tanti esempi di cosmesi commestibili naturali che sono stati usati nella storia con risultati eccezionali

  • Infuso di camomilla, ortica, moringa, rosa, ecc.
  • Burro di carité(o albero del burro), avocado e olio (di cocco, di mandorle, d’oliva, di mandorla di terra, ecc) 
  • Fanghi di tutti i colori 
  • Bicarbonato di sodio, cetriolo, limone o aceto. 
  • Latte di mandorle 
  • Ogni tipo di alghe 
  • La miele, le uova e lo iogurt 

Vediamo quindi qualche idea per usare la polpa come parte della nostra cosmetica naturale.

Ricette naturali di Cosmesi Commestibili con Polpa

In questo articolo ci concentriamo in qualche formula per esfoliare ed idratare la pelle riciclando la polpa. Apriamo così un finestrino a…. 

Esfolianti naturali commestibili 

A causa di le idee di Dawa sulla cosmetica commestibile e grazie alla curiosità e impegno di sperimentazione della mia amica Josune, sono sorti altri esfolianti naturali che vi possono interessare. 

I cibi tradizionali per esfoliare la pelle sono il sale, il caffè e il zucchero.

  1. Nella faccia, possono usarsi direttamente.
  2. Ciò nonostante, per applicare nella pelle alla doccia, aiuta tanto mischiare il cibo esfoliante con olio d’oliva, di cocco o di mandorle. 

Hanno la funzione esfoliante le seguenti polpe:

  • Polpa di mandorla di terra
  • Polpa di semi di canapa intere(senza sbucciare)
  • Polpa di riso o altri cereali(chicco crudo) 
  • Polpa di semi di scagliola

Maschera idratante commestibile 

Dopo il trattamento esfoliante oppure lunghi periodi al sole, conviene idratare la pelle, sia nell’interno sia dal di fuori. 

Sappiamo che l’avena ha delle proprietà per rigenerare la pelle, ma non ci era mai venuto in mente fare una maschera con la polpa dell’avena, finché la modella Veronica Blume, nel 2014, lo ha pubblicato nel suo blog. Veronica, che già allora aveva il suo Vegan Milker senza che noi lo sapessimo, ha proposto il riciclaggio in cosmetica della polpa dell’avena e ci è piaciuta l’idea! 

La polpa dell’avena si può applicare direttamente nella pelle o come un altro ingrediente in una di queste ricette;

Maschera idratante per il viso

  • Avocado e limone 
  • Iogurt e cetriolo tritato 
  • Iogurt naturale e miele

Maschera idratante per i capelli 

  1. Mischiare la polpa d’avena con avocado, banana, limone e uova. 
  2. Si applica la maschera e la lasciamo fra 15 e 20 minuti perché faccia effetto.
  3. Poi si toglie con acqua tiepida.
  4. Per pelli o capelli più grassi si può aggiungere aceto nella mischia. 

Siamo contente di ricevere le vostre idee, siccome siamo sicure che ci sono molte ricette di cosmetica commestibile in ogni parte del pianeta. 

Andiamo avanti a indagare…