Un latte vegetale fra i più popolari in estate, sopratutto nel mediterraneo, è il latte di cipero-o mandorle di terra (horchata de chufas). Questo latte e il latte di mandorle sono bibite rinfrescanti e nutritive dell’estate, che hanno una tradizione millenaria a la Comunità Valenciana, Catalogna, le isole Baleari e il sud dell’Italia.

Siccome il latte di ciperi o zigolo dolce-è una bibita molto sensibile al caldo, in estate fermenta con facilità. Perciò questa bibita si è sempre conservata in botte di sughero circondate di ghiaccio (l’antico sistema di refrigerazione senza cavi). Inoltre a rinfrescare, il latte vegetale di zigolo dolce nutrisce, dando minerali, acidi grassi insaturi, fibra, vitamine e aminoacidi.

Di solito si prende il latte di mandorle di terra con un pasticcio chiamato “Fartón”, buono per chi li piace il dolce.

Bo, e cosa c’è col melone? Hahaha…

Sapete che avere una Vegan Milker a casa fa che la nostra imaginazione culinaria cresca. Scopriamo nuove combinazioni e sapori che, non solo sono salutari ma anche sono molto buone. In estate ci piace sperimentare con frutta e fare frullati.

Avete provato a fare frullati con latte vegetale di cipero-o zigolo dolce-e frutta di stagione?

È molto facile farlo con Vegan Milker e il risultato di solito è delizioso. Oggi condividiamo con voi la nostra combinazione favorita per l’estate:

Frullato di latte di mandorle di terra con melone e banana.

E ora la ricetta!

Ingredienti:

Preparazione

  1. Prima facciamo il latte di mandorle di terra fatto a casa. Credo che molte di voi conoscete già la ricetta, ma se non la conoscete, la potete vedere qui: ricetta di latte di mandorle di terra fatto a casa.
  2. È importante lasciare il latte di mandorle di terra almeno un giorno in frigorifero, così sarà più insaporito e il frullato migliora. A me piace fare questo frullato quando il latte è già vecchio, due o tre giorni, così è più insaporito.
  3. Tagliamo una fetta di melone, più o meno 150 gr, sbucciamo e tagliamo. Il melone sbucciato deve pesare 100 gr, ma se cambia un po’ non c’è problema.
  4. Tagliamo una banana in due parti e sbucciamo la metà che useremo. Lo tagliamo in pezzi per rendere più facile il frullato. Conviene che sia maturo perché sia più dolce.
  5. Mettiamo il filtro nel recipiente di Vegan Milker e mettiamo tutti gli ingredienti nel filtro in quest’ordine: prima la banana, poi il latte vegetale e alla fine il melone.
  6. Frulliamo col frullatore fino a tritare tutto bene.
  7. Togliamo il filtro e scoliamo aiutandoci col mortaio.
  8. Vedrete che rimane un po’ di purè nel fondo del filtro. Questa polpa si può mangiare a cucchiai, come uno yogurt, o metterla nel frullato. A me piace di più la seconda opzione, perché da sapore al frullato e non si sentono i grumi.
  9. Servire fresco e basta. Godetevi i piaceri naturali della stagione!

Di sicuro che avete fatto frullati con latte vegetale. Qual’è il vostro frullato favorito?