La vitamina E, aiuta a proteggere la pelle dal sole? C’è vitamina E nel latte vegetale?

L’esposizione al sole ha un effetto benefico per la salute perché la luce del sole genera la vitamina D (la vitamina della pelle) che contribuisce a mantenere le ossa forti e aiuta alla funzione immunologica. Ma allo stesso tempo, abbiamo bisogno di proteggere la pelle dai raggi UVA. La migliore maniera di proteggere la pelle dal sole è nutrirla con una alimentazione salutare e variata. La vitamina E, presente in alcuni semi(e nel loro latte vegetale) svolge una funzione molto importante proteggendo dal sole, e anche rigenerando la pelle, è un antiossidante molto potente, protegge le cellule dai radicali liberi e dai raggi UVA, ci difende dall’inquinamento e dagli altri agenti esterni che danneggiano la pelle, e agisce rigenerando la pelle, combattendo le infezioni e le bruciature. Perciò, senza dubbi è una vitamina da ricordare, sopratutto adesso in estate che c’è più esposizione al sole.

Oggisi si vende la vitamina E come integratore alimentare e anche come una crema per ringiovanire e per la cellulite, ma attenzione con questi integratori di laboratorio, perchè l’abuso di vitamina E può provocare gravi problemi di salute.

Voglio sottolineare l’idea che mangiare ogni giorno in maniera variata e salutare, è il miglior modo di ottenere in maniera naturale la quantità di vitamina E che necessita il nostro corpo (10-15mg per giorno) senza bisogno di integratori.

Vediamo quali semi hanno il contenuto più alto in vitamina E per includerli nel latte vegetale che berremo quest’estate. Quest’informazione è utile solo per la gente che fa latte vegetale a casa, (senza pastorizzare)  l’unico che ha tutti i nutrienti del seme impiegato nell’elaborazione.

Si distinguono per il loro alto contenuto in vitamina E i semi di girasole, le arachidi e fra la frutta secca, mandorle, nocciole, noci e pistacchi. Abbiamo tante alternative per tutti i gusti e tutte le tasche, ma tutte sono deliziose.

Ricetta di latte di semi di girasole:

È un latte con sapore di semi di girasole, che inoltre ad essere ricco in vitamina E, ci da tanta proteina. Insieme al latte di arachidi, è il latte piì economico(0,40€/litro , nella penisola iberica).  È un latte vegetale senza glutine e adatto alle persone che non possono mangiare la frutta secca.

Ricetta di latte di mandorle:

VEgan Milker Chufamix latte vegetale vegan senza lattosioÈ una ricetta classica e tradizionale, è ricco in proteine e oli grassi salutari. Il suo sapore è squisito, ma a seconda di dove abiti, il prezzo può essere superiore(2 euro/litro) aquello di semi di girasole o quello di arachidi. Si può usare la polpa per fare biscotti, patè vegano o altre ricette. Si può usare il trucco della seconda estrazione per ammortizzare il costo dei semi.

Ricetta di latte di noccioli:

Non è così famoso come il latte di mandorle ma per me è più ricco e ha più vitamina E. Se aggiungiamo un po’ di cannella o cacao sarà delizioso. Il prezzo è simile al latte di mandorle e ci da una polpa buona ideale per fare una nutella fatta a casa. Si può fare il trucco della seconda estrazione.

Ricetta di latte di pistacchi:

Questo latte verde è una delizia, ma attenzione con la polpa, perché la puoi mangiare tutta in una volta, hahaha. Si applicano le stesse caratteristiche di prezzo e possibilità di fare la seconda estrazione che abbiamo detto prima.

Come vedete in tutte queste ricette di latte vegetale consigliamo di riciclare la polpa. Grazie al pressato finale di Vegan Milker, le polpe rimangono secche, e questo ci ispira a riusarle, e così prendiamo i nutrienti dei semi che sono rimasti nella polpa. Avete un sacco di ricette vegane facili nella sezione “POLPE” di questo blog.

Come arricchire con vitamina E qualsiasi latte vegetale?

Il sistema d’elaborazione di Vegan Milker ci permette di fare latte vegetale con un  seme o con diversi allo stesso tempo. Useremo questa seconda opzione per aggiungere vitamina E in maniera naturale a qualsiasi latte vegetale che facciamo. Ad esempio, se prendo il latte d’avena, basterà aggiungere un po’(25-50gr) di semi di girasole, d’arachidi o di mandorle nel mio latte favorito.

Abbiamo già imparato che prendere vitamina E con latte vegetale fatto in casa è semplice, può essere economico ed è un piacere culinario adatto a tutte le tasche.

Felice estate, godetevi il sole e il latte vegetale fatto in casa!