Il latte dorato è una ricetta orientale millenaria adeguata per l’autunno. Questa ricetta originale l’ha condiviso con noi Brigitte Andreae qualche mese fa, proponendola come rimedio per la depressione dell’inverno. Ci vuole fare una pasta dorata che serve per dare aroma e nutrire qualsiasi latte vegetale: latte di mandorle, latte di cocco, latte di soia, latte di semi di girasole…o quello che ci piace di più. Lo possiamo usare come sostituto del caffè o tè o come complemento di questi.

Ingredienti per fare la pasta dorata:

  • 10dl d’acqua
  • 2 cucchiai di curcuma in polvere
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 cucchiaio di zenzero
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaio di cardamomo (non sono riuscita ad averlo ed ho usato 3 semi di cardamomo)
  • 1 cucchiaio d’olio di cocco

Elaborazione

  1. Prima si prepara la pasta. La mettiamo in pentola, col fuoco basso, l’acqua, i due cucchiai di curcuma in polvere, il pizzico di pepe, il cucchiaio di zenzero, il cucchiaio di cannella, il cucchiaio di cardamomo oppure 3 semi.
  2. Rimuovere per 5 minuti mantenendo il fuoco basso.
  3. Ritirare dal fuoco e aggiungere un cucchiaio d’olio di cocco e mischiare bene.
  4. Quando la pasta è fatta, si mette in barattolo nel frigorifero per 1-2 settimane. Nel secondo giorno la pasta non sarà più liquida e grassa, ma diventa una pasta secca. Non c’è problema, questo è il processo normale.
  5. Opzionale: si mischia 1-2 cucchiai di questa pasta in una tazza di latte vegetale caldo con qualcosa per addolcire.

Grazie a Brigitte, ed a tutte le persone che usano Vegan Milker by Chufamix per condividere le vostre idee e proposte e aiutarci ad arricchire la nostra sperienza col latte vegetale fatto a casa.

Un brindisi col latte dorato alla vostra salute! Speriamo vi piaccia!