latte di farro, latte di cocco, latte di riso... senza lattosio

Latte di farro senza lattosio

Nella famiglia dei cereali, potremmo dire che, a livello globale, il latte di riso e il latte di avena siano i latti vegetali più popolari. Ciò nonostante, non dovremmo dimenticare le altre interessanti opzioni che, anche se sono un po’ più costose, sono lo stesso più economiche del latte di noci e, oltre ad essere deliziosi, forniscono nuovi elementi alla nostra dieta.
La diversità e la variazione dei cibi nella nostra dieta ci forniscono minerali, enzimi, proteine e vitamine di tutti i tipi. Tutto questo contribuisce alla nostra salute e alla biodiversità del pianeta in generale.

Il farro è un cereale coltivato per migliaia di anni, ma, dato che non è tanto produttivo quanto il grano, è stato dimenticato in epoca industriale. Oggi è stato recuperato grazie ad agricoltori che hanno lo hanno sostenuto e ai quali siamo molto grati per il loro lavoro.

Vediamo come fare il latte farro.

 

Ingredienti:

  • 100 g di fiocchi di farro
  • 1 litro di acqua calda (80°C)
  • 1 pezzetto di vaniglia (2 cm) o un cucchiaino da tè di vaniglia in polvere
  • 1 cucchiaino da tè di sciroppo (o di zucchero di canna biologico)
  • 1 pizzico di sale

 

Preparazione:

  1. Metti 1 litro di acqua calda (80°C) nel contenitore del ChufaMix.
  2. Inserisci il filtro con tutti gli ingredienti e mescola con il frullatore a immersione per 1 minuto al massimo.
  3. Lascia riposare il drink per 5-10 minuti.
  4. Rimuovi il filtro e schiaccia la polpa con l’aiuto del pestello per estrarre il latte fino all’ultima goccia.
  5. Lascia raffreddare per 10 minuti al massimo e conserva in frigorifero.

 

Trucchi e alternative
Se non vi piace aggiungere aromi, potete lasciarli fuori e aggiungere solo un pizzico di sale. Se siete abituati al sapore di cereali, sarete sorpresi di quanto sia delizioso il latte di farro.
Ricordate che il latte vegetale è molto più gustoso dopo 2 ore, quando ha riposato a sufficienza. Se, dopo questo tempo, avrà un sapore blando, sarà sufficiente aggiungere il vostro ingrediente preferito: sciroppo, vaniglia, cannella, etc.
A differenza della polpa di la latte di riso o di avena, la polpa di latte di farro non ha un effetto addensante. In ogni caso, può essere riutilizzata in vari modi: mettetelo come ingrediente extra nell’hummus, aggiungetelo alla guacamole, mescolatelo con 50 grammi di farina integrale per fare frittelle, biscotti, etc. La cosa fondamentale mangiarla!

È anche possibile fare una latte vegetale a base di cereali misti con 50 grammi di fiocchi di farro per ogni litro. Grazie alla fibra dell’avena, si addenserà.

Delizioso e nutriente!

Tradotto da Valeria Bollini
Macrolibrarsi.it